E’ possibile utilizzare la pompa di calore solo di giorno con il fotovoltaico?

Posso riscaldare di giorno e tenere
spenta la pompa di calore di notte?

Questa è la domanda che molti di voi mi
fanno. Allora oggi ho pensato di dirti
come la penso.
Se vuoi guardare direttamente il video clicca qui sotto:


Se hai una casa senza isolamento assolutamente non è possibile tenere spento l’impianto di riscaldamento
durante la notte perché la casa si raffredderebbe troppo velocemente.
Non c’è soluzione che tenga! Una casa senza isolamento si raffredda troppo velocemente e non riesce a mantenere
quel limite di comfort che una famiglia si aspetta. Per questo è necessario continuare a far girare acqua
nell’impianto anche di notte.

La situazione invece nettamente diversa con una casa isolata, sia di nuova costruzione che una
ristrutturazione importante dove è stato fatto l’isolamento termico.
Infatti in questo caso è possibile immagazzinare aria calda all’interno della casa che e si manterrà calda per
diverse ore anche durante la notte perdendo un paio di gradi al massimo.

Con le pompe di calore professionali è possibile impostare le fasce orarie per riscaldare casa e addirittura
interfacciare anche al fotovoltaico.
In questo modo potrai riscaldare di più l’acqua calda sanitaria e anche il riscaldamento quando il fotovoltaico produce.

Ma a prescindere dal fotovoltaico,  utilizzare la pompa di calore di giorno ha un enorme vantaggio perché come ben
sai il COP della pompa di calore cresce all’aumentare della temperatura esterna.
Quindi più caldo fa fuori e più la pompa di calore rende (consumando meno).
Da questo ne deriva che durante il giorno la pompa di calore ha consumi inferiori
rispetto alla notte ed è proprio qui la convenienza di utilizzare la pompa di calore nelle ore diurne.
Apro comunque una parentesi: in alcuni periodi troppo freddi è quasi impossibile far lavorare la pompa di
calore solo di giorno perché la richiesta energetica dell’abitazione è superiore all’energia che viene fornita di giorno dalla pompa.

Ma tornando a noi: come posso fare per farla andare solo di giorno?
Le tecniche sono due, e una non esclude l’altra:

1. la prima tecnica è di prevedere un accumulo tecnico, in gergo detto puffer,
maggiorato quindi leggermente sovradimensionato. Se hai un impianto a pavimento radiante
è possibile immagazzinare acqua calda nel puffer per poi utilizzarla anche nelle ore notturne e quindi vivere anche
un po’ di rendita.

2. L’altra tecnica è quella di utilizzare la casa come accumulo.
Questa tecnica è più efficace e meno costosa ed è facilmente applicabile. Grazie al monitoraggio a distanza è
possibile sforzare di qualche grado in più le temperature all’interno della casa e quindi di giorno finchè sei
fuori per lavoro è possibile riscaldare di più un’abitazione in modo da vivere di rendita anche nelle ore serali.
Tutto questo ovviamente se la casa è abbastanza isolata, in modo da mantenersi calda durante la notte e la pompa di
calore si riaccenderà la mattina seguente al sorgere del sole.

Ing. Samuele Trento

QUALCHE NOTIZIA SULL'AUTORE: Mi definisco il REALIZZATORE DI SOGNI. AIUTO le persone come te a smettere di pagare le bollette del gas con un sistema sicuro, garantito ed affidabile: la Pompa di Calore Professionale.

Scrivimi qui la tua richiesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *