Superbonus 110% scegliere la ditta giusta per installare la pompa di calore

10 Consigli pratici per sfruttare il Superbonus 110% senza brutte sorprese

Impara a riconoscere le ditte improvvisate che potrebbero metterti nei guai con l’Agenzia delle Entrate o portarti ad avere bollette stratosferiche.

Grazie al Superbonus è possibile rendere la tua casa 100% elettrica quasi gratis.

 

La Pompa di Calore elettrica è un intervento trainante, perciò acquistarla permette di estendere il bonus 110% a molti altri lavori.

 

(Ne ho parlato in questo articolo del blog Vivere Senza Gas). 

 

I costi che rimangono in carico alle famiglie sono davvero un minima frazione di quelli standard, perciò le richieste di chi vuole rendersi indipendente dalla caldaia a gas, a pellet o a gasolio sono un vero e proprio TSUNAMI.

 

Per questo motivo sono nate come funghi – davvero dal giorno alla notte – una miriade di aziendine, pseudo-consulenti “green” e altri dubbi personaggi che hanno il solo obiettivo di cavalcare quest’ondata di investimenti nel settore dell’edilizia…

 

Ma c’è un problema…

 

Se non rispetti alla lettera le procedure per accedere al Superbonus e non installi apparati davvero efficienti…

 

Potresti spendere molto più del dovuto nelle tue bollette future e addirittura dover restituire allo Stato il credito del Superbonus.

 

Ho già parlato in questo articolo delle contromisure che lo Stato ha messo in piedi per evitare di elargire crediti a chi non è perfettamente in regola con la burocrazia. Ora affrontiamo la questione da un lato più tecnico.

 

Quindi in questo articolo ti darò 10 consigli per riconoscere la giusta Pompa di Calore e i veri professionisti a cui dovresti affidarti per la sua installazione.

Approfondisci

Pompa di Calore: il monitoraggio a distanza che le allunga la vita

Perché è indispensabile sapere cosa fa la tua Pompa di Calore quando tu non la stai guardando

 

È in corso un fenomeno quasi paradossale nel settore dell’efficientamento energetico delle nostre abitazioni…

 

Ma andiamo con ordine.

 

La Pompa di Calore sta diventando la compagna del comfort quotidiano di un numero sempre maggiore di famiglie italiane.

 

Senza dubbio, il fatto che sia un “intervento trainante” come descritto dal Decreto Rilancio l’ha resa molto popolare, da quando è finito il lockdown per l’emergenza sanitaria.

 

Ho spiegato cosa significa in dettaglio in questo articolo del blog, in parole povere se installi la Pompa di Calore l’incentivo Ecobonus 110% puoi estenderlo ad una vasta serie di altri interventi che normalmente non lo avrebbero.

Approfondisci

Vivere Senza Gas: i Podcast per le Famiglie

La mia missione è quella di trasformare le case in edifici 100% elettrici, sfruttando l’impianto esistente anche se radiatori.

Ma non mi limito a fare l’ingegnere per 10 ore al giorno. La mia missione più sociale e profonda sta nel divulgare il sogno di Vivere Senza Gas a tutte quelle persone che non sono tecniche e che non sono a conoscenza di questa opportunità.

Ho portato in Italia 8 anni fa tecnologie collaudate da oltre 40 anni in Europa, modificandole e adattandole al contesto italiano.

 

E da tutta questa esperienza è nata la serie di Podcast “Vivere Senza Gas”, per raccontare alle famiglie la possibilità di realizzare questo sogno.

 

Puoi ascoltare i Podcast su diversi canali, cliccando su quello che preferisci:

 

 Spotify

Google Podcast

Apple Podcast

Spreaker 

Se invece preferisci guardare i video su youtube clicca QUI.

.

Buon ascolto

Samuele

I numeri delle Pompe di Calore

Oggi ti svelo i numeri sulle Pompe di Calore che solitamente nessuno racconta.

Quante Pompe di Calore sono state installate?

Noi italiani siamo i pionieri delle Pompe di Calore oppure siamo il fanalino di coda e arriviamo per ultimi?

In questo studio approfondito condotto dall’EHPA porto alla luce i numeri reali che stanno dietro a questa tecnologia.

Ho scritto un articolo sulla rivista INGENIO ” Pompe di Calore: scopriamo i numeri” che puoi leggere cliccando QUI.

 

Per chi non conosce Ingenio,
è una rivista per Ingegneri e Architetti.
Ecco aluni numeri di Ingenio:
6.032.172 visite
per una media giornaliera di 16.526 visite
per una media mensile di 502.681 visite

4.117.403 utenti unici
per una media giornaliera di 11.281 di utenti unici
per una media mensile di 343.117 di utenti unici

 

La tua pompa di calore si sta congelando? Suggerimenti per farla funzionare di nuovo

La tua pompa di calore si sta congelando e va sempre in sbrinamento?

Suggerimenti per la risoluzione dei problemi per farla funzionare di nuovo.

Le pompe di calore creano ghiaccio sulla batteria esterna (evaporatore) durante il normale funzionamento.

Quando viene rilevata la formazione di ghiaccio, la pompa di calore passa temporaneamente alla modalità di raffreddamento per invertire il flusso di refrigerante attraverso le serpentine. Il refrigerante caldo si muove attraverso la batteria esterna, sciogliendo il ghiaccio e scongelando il sistema (funzione di sbrinamento).  Al termine del ciclo di sbrinamento, l’unità torna alla modalità di riscaldamento.

Cosa causa il congelamento della pompa di calore?

Approfondisci

Qual è la Migliore Pompa di Calore per riscaldamento

Qual è la migliore pompa di calore?

Non passa un giorno che mi venga richiesto:

“Samuele, ma qual è la migliore Pompa di Calore per riscaldamento”?

 

Oppure

“qual è la migliore termopompa professionale per riscaldamento?

Questa domanda mi viene fatta sia da installatori che da padri di famiglia.

Domanda lecita, considerando che la maggiorparte dei rappresentanti dice “la mia pompa di calore è la migliore”.

Ma appena controbatti chiedendo “Perchè la migliore pompa di calore è la tua?” iniziano a balbettare e poco convinti ti diranno che ha un buon COP.

Probabilmente ti rispondono così per altri motivi che riporterò in un altro articolo più avanti.

Oggi invece voglio svelarti un DOCUMENTO che ti farà chiarezza in questo mare di chiacchiere.

Approfondisci

Evento VIVERE SENZA GAS

Stai ristrutturando casa o l’impianto e hai molta confusione in testa su che tipo di impianto realizzare? Cercando su internet hai trovato molte informazioni ma non sai prendere una decisione? (se non quella di fare a meno del contatore del gas ovviamente..)

I 3 Specialisti più seguiti nel web sul tema di Pompe di Calore, Biomassa e VMC sono felici di invitarti a Vivere Senza Gas, l’evento dal vivo che si terrà a Padova il 15 giugno

 

L’unico evento dedicato alle famiglie dove ti saranno svelati i trucchi per fare un sistema che funzioni veramente e gli errori da evitare per investire bene i tuoi soldi e non bruciare i tuoi risparmi.

PRENOTA IL TUO POSTO CLICCANDO QUI

Cos’è Vivere Senza Gas e cosa lo differenzia dagli altri eventi?

Vivere Senza Gas è l’evento Italiano dedicato a tutti coloro che desiderano fare delle scelte consapevoli dopo essersi informati su come riscaldare casa senza gas. Seduti in sala di fianco a te troverai padri e madri di famiglia, o giovani coppie che stanno ristrutturando casa o vogliono staccarsi dal contatore del gas. Partecipando a Vivere Senza Gas investirai in maniera più consapevole sul futuro della tua casa (il tuo più grande pratrimonio) ottenendo competenze e nozioni sconosciute alla maggior parte delle persone che affrontano questi lavori (a volte anche a progettisti e installatori) . 

Vivere Senza Gas comprende 4 giorni di formazione: 3 giorni online con video dedicati e 1 evento dal vivo.

NESSUNA PUBBLICITÀ

A differenza delle “Fiere di Settore” dove ci sono stand di aziende che vogliono vendere il loro prodotto perché è il migliore (come nelle bancherelle)

UN PERCORSO

I diversi interventi sono organizzati per approfondire un metodo efficace per affrontare il progetto di casa tua.

ESPERIENZA

I 3 ospiti non sono i soliti finti “esperti del web”, ma passano tutte le settimane in cantiere specializzati nella loro attività (pompe di calore, biomassa e vmc).

Il metodo Vivere Senza Gas

Vivere Senza Gas si pone l’obiettivo di fare chiarezza sugli impianti che non utilizzano il gas, gasolio o GpL. Troppe variabili, tanta confusione e ognuno ti dice la sua: il progettista, l’idraulico, l’elettricista e il tuo amico che ha appena ristrutturato.  

Questo metodo viene applicato da diverso tempo e funziona. All’evento ti racconteremo dei diversi casi di successo, dei risultati ottenuti e della soddisfazione delle famiglie.

Troppo spesso le fiere di settore offrono solamente una serie di “modelli esposti” a titolo promozionale, senza un filo conduttore capace di dare una visione d’insieme degli impianti che devono coordinarsi tra di loro.

Uscendo dal nostro evento avrai una chiara idea di cosa fare e come farlo a casa tua.

PRENOTA IL TUO POSTO CLICCANDO QUI

Pompa di Calore: riscaldamento a pavimento e raffrescamento ad aria?

Ognuno ti dice TUTTO e il CONTRARIO di tutto. Chi consiglia il raffrescamento idronico ad aria, chi consiglia raffrescamento a pavimento, chi invece un classico condizionatore.

E per l’impianto di riscaldamento radiante a pavimento: metto le testine oppure no?

Partiamo da un concetto: NON esiste l’impianto migliore in assoluto.

Esiste il migliore impianto per casa tua, per la tua situazione, per le tue abitudini.

 

Con la Pompa di Calore idronica è possibile fare raffrescamento oltre che riscaldamento. Essendo idronica produce acqua fredda che può circolare nell’impianto.

Ma allora, che soluzione scegliere?

Puoi pensare di raffrescare a pavimento, utilizzando quindi lo stesso impianto, aggiungendo dei deumidificatori in opportune zone per tenere controllata l’umidità.

Oppure puoi utilizzare una soluzione ad aria, con batterie idroniche canalizzabili o con split/ventil idronici collegati al puffer della pompa di calore.

Oggi ti porto a vedere un impianto dove è stata scelta questa seconda soluzione.

Approfondisci