Pompa di Calore: riscaldamento a pavimento e raffrescamento ad aria?

Ognuno ti dice TUTTO e il CONTRARIO di tutto. Chi consiglia il raffrescamento idronico ad aria, chi consiglia raffrescamento a pavimento, chi invece un classico condizionatore.

E per l’impianto di riscaldamento radiante a pavimento: metto le testine oppure no?

Partiamo da un concetto: NON esiste l’impianto migliore in assoluto.

Esiste il migliore impianto per casa tua, per la tua situazione, per le tue abitudini.

Chiudi il contatore del gas con le Pompe di Calore

Con la Pompa di Calore idronica è possibile fare raffrescamento oltre che riscaldamento. Essendo idronica produce acqua fredda che può circolare nell’impianto.

Ma allora, che soluzione scegliere?

Puoi pensare di raffrescare a pavimento, utilizzando quindi lo stesso impianto, aggiungendo dei deumidificatori in opportune zone per tenere controllata l’umidità.

Oppure puoi utilizzare una soluzione ad aria, con batterie idroniche canalizzabili o con split/ventil idronici collegati al puffer della pompa di calore.

Oggi ti porto a vedere un impianto dove è stata scelta questa seconda soluzione.

Clicca qui sotto per vedere il video:

iscriviti al canale youtube dell'ing. samuele trento
 

 

Ing. Samuele Trento

QUALCHE NOTIZIA SULL'AUTORE: Mi definisco il REALIZZATORE DI SOGNI. AIUTO le persone come te a smettere di pagare le bollette del gas con un sistema sicuro, garantito ed affidabile: la Pompa di Calore Professionale.

    Scrivimi qui la tua richiesta

    2 thoughts to “Pompa di Calore: riscaldamento a pavimento e raffrescamento ad aria?”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *