2 Parole con Luca Mercalli

Luca Mercalli, Presidente della Società meteorologica italiana, meteorologo, divulgatore scientifico e climatologo italiano.

.

Alcuni estratti dell’incontro:

IO: le pompe di calore..

questa fantomatica scatola nera che

sembra la novità del secolo quando in

realtà da decenni che viene prodotta..

 

tu come la vedi?

 

 

LUCA: ma io la vedo molto bene

perché ne sono un felice utente da anni..

Clicca sull’immagine sotto per vedere il video completo:

è vero le pompe di calore esistono da

decenni.

Io le pompe di calore le avevo già

viste negli anni 80 quindi è soltanto

una moda che in italia è arrivata tardi

moda corretta perché la pompa di calore

è uno strumento molto efficiente e io ho

iniziato a esplorare la possibilità di

riscaldare la casa con la pompa di

calore dal 2010.

Proprio perché l’ho messa l’ho accoppiata

all’impianto solare fotovoltaico

e uso gran

parte di questa elettricità

proprio per far funzionare una pompa di

calore aria acqua quindi senza

geotermico.

In molti pensano che la

pompa di calore sia solo geotermica che

è effettivamente più impegnativa dal

punto di vista della realizzazione

io consiglio la versione geotermica per grandi

complessi: un supermercato, un’industria..

ma per il clima

italiano l’aria acqua può dare

tantissime soddisfazioni e riesce ad

avere un COP ( è un coefficiente di

prestazione) molto elevato.

Sui dieci anni

ormai ho un COP di 4 medio

stagionale

vuol dire che metto un chilowattora

quasi tutto fatto dal mio tetto e

ottengo 4 chilowattora termici.

Mica male come il rendimento finale.

Spendo molto meno rispetto al gas con la

coibentazione di casa ovviamente sono

sceso al 20 per cento di consumi

rispetto a prima.

Clicca sull’immagine sotto per vedere il video completo:

 

Ing. Samuele Trento

QUALCHE NOTIZIA SULL'AUTORE: Mi definisco il REALIZZATORE DI SOGNI. AIUTO le persone come te a smettere di pagare le bollette del gas con un sistema sicuro, garantito ed affidabile: la Pompa di Calore Professionale.

Scrivimi qui la tua richiesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *